La Salute Dentale in Gravidanza

Oggi affrontiamo un tema che interessa soprattutto le future mamme ovvero la cura dei denti in gravidanza. Tra i vari esami effettuati durante i nove mesi di gestazione, andrebbe prevista anche una visita dal dentista.

In molte chiedono il perché. La risposta è semplice: durante la gravidanza l ‘organismo della futura mamma è sottoposto a cambiamenti che influiscono anche sulla salute di denti e gengive. In particolare, i cambiamenti ormonali e le diverse abitudini alimentari possono modificare la composizione della saliva, favorendo così l’accumulo di placca  e tartaro e la conseguente formazione di carie.

In gravidanza vi è un aumento delle concentrazioni di alcuni ormoni (tra cui il progesterone) che sono fondamentali per il proseguo della stessa. Questi però vanno ad agire anche sulle mucose del cavo orale, rendendole più sensibili e quindi più soggette ad infiammazioni e infezioni.

Una delle problematiche che riscontriamo con maggior frequenza nelle nostre future mamme è la gengivite (gengive arrossate, gonfie, che sanguinano facilmente). Se non viene trattata in modo adeguato, la gengivite può portare ad infiammazioni più serie come la parodontite, la quale può provocare perdita di osso alveolare e stabilità dei denti.

Una domanda che spesso le future mamme ci fanno è se le malattie dentali e gengivali possono avere delle conseguenze per il feto ed il bambino. La risposta ci arriva dalle diverse ricerche condotte al riguardo, le quali mostrano che la mamma con carie ha maggiore probabilità di trasmettere i batteri responsabili di questa malattia al proprio bambino appena nato.

È fondamentale quindi, per la propria salute dentale e per quella del feto eseguire dei controlli periodici dal dentista durante il periodo della gravidanza.

In particolare è consigliato durante il primo trimestre sottoporsi ad una seduta di igiene orale per prevenire qualsiasi rischio.

Alcuni suggerimenti per la salute orale delle future mamme.

  • Spazzolare i denti due volte al giorno con un dentifricio al fluoro ed utilizzare il filo interdentale.
  • Limitare l ‘assunzione di cibi contenenti zuccheri ai soli pasti.
  • Evitare bevande gassate e zuccherate.
  • Preferire la frutta ai succhi di frutta.
  • Se sono trascorsi diversi mesi dall’ultimo controllo dal dentista, programmarne uno con pulizia dei denti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*